The Best Geek Forum

E voi, quando avete iniziato?

Voglia di scambiare opinioni ed altro ancora con gli utenti di Tebigeek? In questa sezione è possibile aprire conversazioni di vario genere rispettando comunque il Regolamento!

Moderatore: Moderatore in prova

Caffè (e sigaretta) Tebigeek
Ciao Cari, vedendo questa sezione misera, spenta e priva di nuove discussioni, scrivo io, da buon diplomatico nell'attesa di un confronto serio, sincero, e soprattutto costruttivo.

Da sempre immerso in mille pensieri, la notte è per me il momento ideale per fare numerosi punti di situazioni, per vedere se si sta andando nella giusta direzione.

Questa sera, mi sono affluiti alla mente numerosi pensieri, e la domanda che vi faccio è la seguente: "Quando avete iniziato a ragionare ICT?" :D
Bella la domanda, ognuno avrà una storia, bella o brutta, lunga o corta, intrigante o meno che sia.
Adesso vi racconto la mia, spero di non annoiarvi.

Il mio primo contatto con l'ICT è stato alla tenera età di tre anni, quando, mia mamma, per andare a lavoro, mi lasciava per lunghi momenti della giornata in ufficio da mio zio.
Questi, lavorando sempre a pc, ero intento a vederlo, rimanevo estasiato nel vedere quello strano affare a forma di televisore. Si può dire che da lì sono rimasto affascinato e da allora "fu amore a prima vista". Fortuna fu che il PC dell'ufficio di mio zio venne dismesso di lì a poco per fare spazio ad uno nuovo. Di fatto, il vecchio computer, arrivò a casa mia, ed ero felicissimo, dato l'anno (1999) poteva essere un vecchio Pentium I con Windows 3.1. Non sapevo leggere, mi ricorda mia madre che andavo vicino a lei indicando con la mano cosa significava una parola, e da buon diffidente fin dalla nascita, una volta ottenuta la risposta, chiamavo qualcun'altro per chiedere la stessa cosa :razz: .

Immagine
Io "a lavoro" il 14 novembre del 2000, 15 anni fa... come passano gli anni ;)

Da quel vecchio PC, che è ormai in soffitta per gloria immensa, ne ho cambiati davvero tanti, e ho continuato a coltivare questa passione, finché non è diventata lavoro. Dal 56K all'ISDN, dall'aDSL alla Fibra, dal 20GB IDE al Terabyte SATA III.

Un mesetto fa invece, ritrovo su un vecchio Hard Disk esterno un altro reperto, la mia prima assistenza fatta ad un PC non mio, il 10 agosto del 2005 :D Mi trovavo con un amico più grande di me, che poi mi ha lanciato nel business dell'informatica, presso la Bibliomediateca del mio paese. Molti anni più tardi, divenni l'amministratore di sistema della stessa, fin quando non ho lasciato l'incarico per trasferirmi a Milano.

Immagine

A distanza di anni, mi ritengo fiero di essere stato "contaminato dall'informatica", nel bene e nel male di tutto quello che ha comportato ;)

E adesso, con uno spezzone di "La nostra Vita" di Eros Ramazzotti:
"Ho raccontato la mia storia
ora mi fermerò un po'
metto il passato in memoria
il mio futuro vivrò
lo custodirò
con la forza che sento in me
è un sogno che non morirà mai"
Vi pongo la seguente domanda:
E voi, quando avete iniziato?

Spero di non esser stato troppo pesante, aspetto le vostre storie! :D

Un abbraccio!!! :yahoooooo: :yahoooooo: :yahoooooo: :yahoooooo: :yahoooooo:

MM
Bella storia :bash: ma la mia è un po più sfortunata :wallbash: :angry:

Tutto inizia alle elementari , quando ebbi il primo computer fisso. A quei tempi non ne sapevo niente e lo usavo raramente e "male". Successivamente iniziai a conoscere il mondo dei giochi online e ne rimasi affascinato e da allora iniziai a cercare di capire come creare questi giochi... ma risultò molto difficile a causa delle scarse conoscenze in materia in possesso a quel tempo.

:hide1:

Iniziando la scuola superiore e seguendo le lezioni del vecchio " trattamento testi" iniziai a capire il funzionamento di alcuni programmi fondamentali e a dir la verità .... mi risultò molto facile (anche se a livello base). Con il conseguimento di alcune certificazioni base ( Es. ECDL) decisi di iniziare a studiare da solo ampliando le mia conoscenze attraverso libri e internet nella speranza che negli anni successivi mi sarebbero tornate utili.

Tutto andò male quando iniziai il terzo anno :dots: ... nuovi professori , nuove materie. Scegliendo il ramo ITC ( ramo informatico) mi ritrovai a studiare come materie principali informatica ed economia . Purtroppo non prendiamoci in giro... al sud non tutti ignoranti e si può dire che ho buttato 3 anni studiando da solo a casa e senza imparare niente a scuola (per farvi capire il livello, correggevo i professori).

Ora ho iniziato ingegneria informatica e devo dire che anche li alcuni professori non meriterebbero la cattedra ma purtroppo esistono le raccomandazioni ... ma alla fine sicuramente sto imparando qualcosa , anche se con difficoltà viste le scarsissime basi avute negli anni precedenti.

:thanks:
Bravo Mario!!! Bella anche la tua dai :D :D :D

MM
Me vuoi sapere la mia? Un giorno... fine.
No va beh a parte gli scherzi :yahoooooo: , ho cominciato da piccolo giocando con i videogame. Già in quei tempi incominciavo a chiedermi: com'è possibile che creino giochi così perfetti con una complessità così alta.
Poi sono passato al computer in modo più serio circa tre anni e mezzo fa quando ho iniziato la programmazione a scuola. Quello che ho fatto e che faccio tutt'ora è quello di essere curiosissimo nel mondo dell'informatica. Non mi spiego come qualcuno possa aver fatto un determinato programma, se prima non lo faccio io.
In fondo è questo, se prima caz***giavo con i videogiochi, ora lo faccio in modo più 'professionale' con i computer. E' questo che mi porta nella riuscita di un particolare problema o questione: la curiosità.
Non aggiungerei altro.
p.s:
Michele Mignogna ha scritto: Immagine
Piccoli geni crescono :D